Unica ragione di Stato: i servizi per le vittime e la sentenza del 2 Agosto

Approfondimenti In primo piano Incontri Notizie

In questa edizione di Politicamente Scorretto dedicata alla Verità come Unica Ragione di Stato, Carlo Lucarelli ci accompagnerà in due appuntamenti significativi su questo tema, con un panel sulla figura della vittima e un incontro che presenta finalmente le motivazioni della sentenza sui mandanti della Strage di Bologna del 2 Agosto 1980.

Sarà Carlo Lucarelli, nominato dal 2017 presidente della Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati, il moderatore dell’incontro Il “senso” della vittima… Tra cultura, servizi e riforme, in programma mercoledì 16 novembre 2022 alle ore 18.00 alla Casa della Conoscenza (via Porrettana, 360 – Casalecchio di Reno), organizzato dalla stessa Fondazione in collaborazione con la casalecchiese Associazione Familiari Vittime del Salvemini e con la Rete Dafne.
Alla tavola rotonda interverrà Gian Guido Nobili, responsabile dell’area Sicurezza urbana e Legalità della Regione Emilia Romagna, che svolge anche la funzione di coordinatore della Conferenza Stato Regioni sul tema in oggetto, e che presenterà il quadro nazionale e regionale di quanto si sta facendo sul tema vittime e per la creazione di una rete di servizi a supporto.
Antonietta De Luca, responsabile dell’Ufficio politiche per la legalità e le sicurezze del Comune di Modena, e Gianni Devani, coordinatore del Centro per le Vittime di Reato e Calamità di Casalecchio di Reno, parleranno invece delle esperienze esistenti a livello regionale e dei nuovi servizi attivati grazie all’accordo quadro con la Regione ed i fondi del Ministero.
Infine Marco Bouchard, coordinatore della Rete nazionale Dafne che si occupa dell’assistenza alle persone vittime di reato, darà uno sguardo al futuro delle vittime e alle loro necessità.
L’incontro – che sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Politicamente Scorretto – verrà introdotto dal vicesindaco di Casalecchio di Reno Massimo Masetti, con delega al Welfare.

Dopo che finalmente sono state depositate le motivazioni della sentenza, sarà possibile presentare in maniera completa l’ultimo atto del processo ai mandanti per la Strage alla Stazione di Bologna del 2 Agosto 1980, con l’incontro che si svolgerà sabato 19 novembre 2022 alle ore 21.00, sempre alla Casa della Conoscenza, dal titolo 2 Agosto, dopo 41 anni i mandati – La strage non è più un mistero.
La sentenza del processo era stata emessa già il 6 aprile 2022, a cui aveva fatto seguito l’incontro “fuori programma” di Politicamente Scorretto Verità sulla strage del 2 agosto 1980 dello scorso 13 aprile 2022 in Casa della Conoscenza. Con la pubblicazione delle motivazioni della sentenza sarà ora possibile avere un quadro più chiaro di una vicenda di cui la nostra rassegna si occupa fin dalle prime edizioni.
Interverranno, oltre a Carlo Lucarelli, l’avvocato di parte civile Andrea Speranzoni e Paolo Lambertini, vice presidente dell’Associazione dei familiari delle vittime del 2 Agosto, e che in quella strage perse la madre trentaseienne Mirella Fornasari, quando lui aveva solo 14 anni.
A moderare il dibattito – anch’esso trasmesso in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Politicamente Scorretto – ci sarà il giornalista RAI Filippo Vendemmiati.